CHIUDI
CHIUDI

22.04.2019

Un cane trafitto
al collo da freccia
Caccia all'arciere

Aaron trafitto al collo da un dardo è stato salvato
Aaron trafitto al collo da un dardo è stato salvato

CAMISANO VICENTINO. Era scappato di casa durante la notte, destano la preoccupazione dei suoi proprietari. Ma quando il cane, la mattina di Pasqua, è stato ritrovato davanti alla chiesa di Fontaniva, nel Padovano, aveva il collo trafitto da un dardo. Nemmeno il suo padrone ci poteva credere: qualcuno gli aveva sparato quella freccia.

 

Fortunatamente non è stato colpito ad organi vitali, così il cane ha cercato di tornare verso casa. A trovarlo, al mattino, è stato il suo stesso padrone che lo ha soccorso e portato alla clinica veterinaria Bertollo di Camisano Vicentino dove è stato operato d'urgenza. Un dardo, presumibilmente, lanciato con una balestra lo aveva colpito all'altezza del collo.

 

«È andato tutto benissimo e questa sera Aaron può ritornare a casa dai suoi proprietari - ha scritto ieri pomeriggio sui social il veterinario della clinica di Camisano, al termine dell'intervento chirurgico -. Purtroppo non si è trattato di un incidente. Nel giorno in cui tutta l'umanità dovrebbe essere più buona, la cattiveria dell'uomo rimane la stessa di 2.000 anni fa».

 

Qualcuno, dunque, ha sparato quella freccia. «Grazie a Dio si è salvato», ha tirato un sospiro di sollievo il padrone. Intanto sul caso stanno indagando i carabinieri.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1