CHIUDI
CHIUDI

14.04.2019

Aggredisce e picchia la sua convivente Gli è costato 2 anni

Un’aula del tribunale
Un’aula del tribunale

Due anni di carcere per aver reso un inferno la vita della convivente. È la condanna inflitta a Yassine Karim, marocchino di 30 anni, residente a Piazzola sul Brenta nel Padovano. Lo straniero dovrà inoltre risarcire la vittima, costituitasi parte civile e assistita dall’avvocato Nicoletta Pan, con 10 mila euro e pagare altri 2.700 euro per le spese legali sostenute dalla donna. I fatti contestati all’imputato si sono verificati dal dicembre del 2013 all’aprile dell’anno successivo. In quel periodo Karim ha maltrattato Jessica, convivente di 24 anni, con cadenza settimanale. La procura ha ricostruito che prendeva la vittima a calci, pugni e schiaffi e che la afferrava per i capelli e le stringeva le mani attorno al collo. Le aggressioni avvenivano sia all’interno dell’appartamento dove viveva la coppia sia in automobile. Una situazione drammatica che aveva provocato nella vittima un perdurante stato di ansia e di paura per la propria incolumità. Quest’ultima, però, nel marzo del 2014 aveva trovato il coraggio per ribellarsi e aveva comunicato al compagno la decisione di tornare a vivere dai propri genitori. Sentendo quelle parole, però, Karim aveva dato in escandescenze. L’uomo aveva schiacciato il viso della malcapitata contro il cuscino del divano e poi aveva pure tentato di soffocarla stringendola alla gola. Lei era però riuscita a divincolarsi e a fuggire in bagno, ma poi lui l’aveva raggiunta e aggredita di nuovo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1