CHIUDI
CHIUDI

27.03.2019

Via ai lavori alla roggia Abbattuti tutti gli alberi

I lavori in corso sull’argine della roggia in via Pisacane. FOTO CASANOVA
I lavori in corso sull’argine della roggia in via Pisacane. FOTO CASANOVA

Si scrive “Ricostruzione delle difese spondali della roggia Feriana”, si legge “abbattimento delle piante che costeggiano via Carlo Pisacane”. Da un lato il progetto del Consorzio di bonifica alta pianura veneta che da qualche settimana ha cominciato a eseguire a Cresole e Rettorgole i lavori di ripristino delle sponde dei corsi d'acqua mai sistemate dall'alluvione del 2010, dall'altra la levata di scudi di alcuni residenti contro la decisione di tagliare un gran numero di alberi. «Centinaia di alberi», precisa Nevio Toich, che vive in via Pisacane e che ieri mattina è stato svegliato dai mezzi che, nei circa 300 metri interessati dall'intervento, hanno cominciato a potare a tutto spiano. «Acacie, olmi, ci sono numerose varietà cresciute negli anni, alcune piantate anche da chi come me abita nel quartiere da sempre – sottolinea Toich –; sapevamo che erano in programma lavori di consolidamento legati al bacino di laminazione ma non immaginavamo di veder sparire uno dei pochi viali alberati che esistevano nel territorio». Più di qualcuno ieri mattina si è stupito di vedere le ruspe in azione lungo la roggia Feriana nonostante, come riconosce anche Toich, prima dell'avvio dei cantieri il consorzio avesse organizzato incontri pubblici aperti alla cittadinanza. «E infatti era tutto pianificato da tempo, si è cominciato lungo la roggia Porto a Cresole e adesso è la volta della Feriana- spiega l'assessore all'urbanistica ed ex sindaco Marcello Vezzaro -. Nessuna devastazione:le piante eliminate, che peraltro sono quasi tutte spontanee, verranno sostituite da nuove alberature una volta terminati i lavori». Un'operazione dunque necessaria per l'amministrazione comunale, che per il “piano rogge” ha stanziato circa 600 mila euro ottenuti negli anni scorsi dalla Regione e che con il ribasso d'asta intende realizzare una serie di opere a beneficio della collettività. Oltre alle palizzate di rinforzo degli argini e alla pulizia dei letti si provvederà infatti all'installazione di una passerella pedonale che attraverserà il canale in via Pisacane fino a via Madre Teresa di Calcutta, mentre in futuro sarà realizzata anche una porzione di pista ciclabile. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giulia Armeni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1