CHIUDI
CHIUDI

27.02.2019

Scopre i topi d’auto e li fa bloccare dai vigili

I due denunciati sono stati identificati dalla polizia locale
I due denunciati sono stati identificati dalla polizia locale

Due uomini di nazionalità tunisina sono stati denunciati per furto aggravato dopo aver tentato di aprire le portiere di alcune automobili in sosta, riuscendo ad entrare in una di esse e ad agguantare una borsa. È successo a Torri di Quartesolo, dove a dare l’allarme è stata una donna di 53 anni che, uscita dalle Poste, stava percorrendo in automobile via Verona, quando si è accorta dei due uomini mentre camminavano gettando occhiate all’interno delle auto parcheggiate su entrambi i lati della strada. Dopo averli superati, la donna ha rallentato tenendo d’occhio la situazione con lo specchietto retrovisore, che le ha permesso di vedere i due che tentavano di aprire le portiere delle automobili. Alla fine una portiera è risultata aperta e uno dei due uomini si è letteralmente tuffato dentro l’auto, uscendone con una borsa da donna in mano e frugando all’interno. A quel punto la 53enne ha lanciato l’allarme, suonando il clacson e urlando dal finestrino. Vistisi scoperti, i due si sono spaventati e si sono dati alla fuga, lasciando cadere la borsa. La donna ha quindi prontamente telefonato al Comando della polizia locale, senza però perdere d’occhio i ladri, che se la davano a gambe imboccando via Treviso e, quindi, via Aldo Moro, passando davanti alle scuole. Una pattuglia di agenti, in quel momento di ritorno da una perlustrazione alle Piramidi, è riuscita ad intercettare i malviventi, grazie anche alla dettagliata descrizione fisica e del vestiario fornita dalla donna. Gli agenti coordinati dal comandante Paolo Bertozzo hanno così fermato e identificato i due uomini nel piazzale di via Roma, vicino al monumento ai caduti. I tunisini sono risultati essere due senza fissa dimora di 28 e 38 anni, entrambi con precedenti. Uno dei due si trovava in uno stato di alterazione psico fisica. Per i due è scattata la denuncia a piede libero per furto aggravato. «La signora che ha lanciato l’allarme ha prontamente contattato la Polizia locale oltre a fornire indicazioni preziose agli agenti che hanno permesso di bloccare i due uomini – commenta il comandante Paolo Bertozzo -. È importante che tra cittadini e Polizia locale ci sia questo tipo di collaborazione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.FR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1