CHIUDI
CHIUDI

11.09.2019

Doppia evasione da casa Inflitti altri 2 anni di cella

Il carcere a San Pio X
Il carcere a San Pio X

La seconda evasione dagli arresti domiciliari in una settimana gli costa altri 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione. A tanto ammonta la pena inflitta dal giudice a Ion Gabriel Sirbea, romeno di 24 anni, domiciliato a Caldogno in via Vivaldi. Dopo la doppia evasione, la Corte d’appello aveva inoltre aggravato la misura cautelare, ordinando che lo straniero finisse in carcere a San Pio X. Sirbea, assistito dall’avvocato Anna Sambugaro, vanta una lunga serie di denunce e processi per reati contro il patrimonio. Il primo arresto per evasione risale a metà agosto. Quella volta Sirbea aveva contattato i carabinieri riferendo che si sarebbe allontanato dai domiciliari per recarsi in ospedale. In realtà, era stato trovato in un bar. In aula, l’indomani, era stato condannato con rito abbreviato a 8 mesi ed era tornato ai domiciliari. Pochi giorni dopo il bis: era uscito di casa, aveva raggiunto la sua ex fidanzata alla sagra del paese ed era stato portato in cella. Il processo per quest’ultima vicenda si è concluso lunedì, quando è arrivata la condanna più pesante inflitta dal giudice a Sirbea. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1