Tra Altavilla e Montecchio

Blitz No Tav al futuro cantiere: recinzione divelta e scritte spray

Il blitz No Tav tra Altavilla e Montecchio (foto Facebook @riseup4climatejustice)
Il blitz No Tav tra Altavilla e Montecchio (foto Facebook @riseup4climatejustice)
Blitz No Tav tra Altavilla e Montecchio (video Emanuela Visonà - Sei di Altavilla se...)

Blitz No Tav nella giornata di oggi, sabato 13 novembre. Una cinquantina di attivisti di Rise Up for Climate Justice e del movimento No Tav sono entrati in azione lungo strada del Melaro, dove hanno divelto le reti di delimitazione del futuro cantiere dell'alta velocità tra Altavilla Vicentina e Montecchio Maggiore. Oltre ad aver abbattuto circa duecento metri di recinzione, hanno anche imbrattato l'area con scritte realizzate con bombolette spray. A dare l'allarme sono stati gli automobilisti in transito, alcuni dei quali hanno anche filmato l'azione degli attivisti che si sono dileguati prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti Digos, polizia e carabinieri, che stanno cercando di risalire ai responsabili - che ora rischiano una denuncia - anche grazie ai video pubblicati sui social e alle immagini delle telecamere della zona. 

Il traffico lungo la linea ferroviaria Verona- Padova è stato sospeso per un breve lasso di tempo, per la presenza di persone non autorizzate in prossimità dei binari.