CHIUDI
CHIUDI

22.08.2019

Via le “aree grigie” Sosta più ordinata in centro storico

Auto in sosta disordinatamente lungo via Pusterla FOTO  CECCON
Auto in sosta disordinatamente lungo via Pusterla FOTO CECCON

Recuperare una quindicina di posti auto in centro storico, contrastando il parcheggio selvaggio lungo le vie elette dagli automobilisti ad area di sosta fai-da-te. È l’obiettivo per le prossime settimane dell’assessore alla sicurezza Tamara Bizzotto e del collega ai lavori pubblici Andrea Zonta, da qualche giorno impegnati a ispezionare le zone calde della città. «Alcune strade del centro non hanno né divieti né segnaletica orizzontale – spiega Bizzotto – con il risultato che le auto, da anni, parcheggiano senza regole. La cosa ci è stata segnalata da decine di cittadini ed è nostra intenzione mettere ordine, recuperando il maggior numero possibile di piazzole e razionalizzando il sistema». Dalla revisione dovrebbero spuntare circa quindici posti auto, in particolare nelle vie Pusterla, Campo Marzio, Marinali e Bombardini. Saranno ripartiti tra nuove piazzole a pagamento e stalli gialli riservati ai residenti. «La situazione è critica soprattutto lungo via Pusterla – precisa l’assessore – . Lì ogni giorno le auto in sosta si contano a decine. Sono parcheggiate nei modi più fantasiosi, quasi sempre senza tener conto della sicurezza dei pedoni». Pedoni che, specie dopo l’apertura dei cantieri del Ponte, rischiano di farsi veramente male se, mentre sono in passeggiata, incrociano un mezzo a motore in transito. «Lungo via Margnan la sosta è a pagamento – ancora l’assessore – lungo la parallela via Pusterla no ed è logico che gli automobilisti cerchino di risparmiare». Per questo la parola d’ordine per le prossime settimane sarà razionalizzare, uniformando il trattamento in centro e nelle zone adiacenti. «Un altro settore critico – riprende Bizzotto – è il tratto in uscita da via Campo Marzio. Lì ogni giorno ci sono auto in sosta a lato della curva che dà sull’incrocio con via Verci, con problemi di violazione del codice della strada e di sicurezza». L’’obiettivo sarà impedire le soste irregolari, puntando a recuperare a distanza di sicurezza dalla curva un paio di nuovi stalli. «Vogliamo che presto sia chiaro per tutti l’elenco dei luoghi nei quali si potrà parcheggiare in centro – continua l’assessore -. Allo stesso tempo, vogliamo contrastare il posteggio selvaggio ed evitare le soste permanenti. Il primo passo sarà eliminare tutte le zone grigie rispetto alle quali non ci sono né divieti espliciti né indicazioni. Un sistema di parcheggi più ordinato aiuterà anche il commercio in centro, oltre a migliorare la qualità della vita dei residenti». Le verifiche sono in corso: «Volevamo avere chiara la situazione prima della fine delle vacanze- chiude Bizzotto -. Siamo andati a controllare, con il collega Zonta e con i tecnici dell’ufficio strade. In poche settimane passeremo alla fase operativa». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lorenzo Parolin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1