Tezze sul Brenta/Vedelago

Valentino Rossi dedica un video ad Andrea, morto sul lavoro a 25 anni

Andrea Soligo, aveva 25 anni. A destra Valentino Rossi con Andrea, allora bambino
Andrea Soligo, aveva 25 anni. A destra Valentino Rossi con Andrea, allora bambino
Andrea Soligo, aveva 25 anni. A destra Valentino Rossi con Andrea, allora bambino
Andrea Soligo, aveva 25 anni. A destra Valentino Rossi con Andrea, allora bambino

«Ho ricevuto una telefonata della fidanzata di Valentino Rossi, che mi anticipava che di lì a pochi minuti avrei trovato nella chat segreta di Instagram la dedica del campione a mio marito». A Vedelago, in provincia di Treviso è sera, Giorgia Gatto, 25 anni, sente l’emozione prendere il sopravvento sul dolore con cui convive da otto giorni. Da quando suo marito, Andrea Soligo, 25 anni, ha perso la vita il 5 gennaio mentre effettuava un intervento alla Fen di Belvedere di Tezze. Apre il social e vede il video. Le mani tremano, aziona il play, vede e sente proprio lui, il campione che si rivolge direttamente al giovane. «Ciao Andrea», esordisce. «Ho saputo di quanto ti è accaduto…» e qui quel secondo di esitazione in cui Valentino tradisce il suo dispiacere, per poi aggiungere: «Ovunque tu sia ti mando un abbraccio forte forte»

Non è facile neppure per un campione trovare le parole. Valentino ha visto quella foto di 23 anni fa in cui teneva in braccio un bimbo di due anni. Era Andrea. Una foto che il giovane elettricista ha conservato come una reliquia. Crescendo, Andrea ha cominciato a collezionare moto in miniatura e caschi simili a quelli che Valentino indossava. Il campione delle due ruote è rimasto profondamente colpito nel veder crescere ogni anno sempre di più la passione e l’affetto di quel bimbo di due anni che aveva tenuto in braccio nel 2000. 

Nel videomessaggio ha espresso parole di vicinanza anche a moglie e figli del 25enne: «Un abbraccio a te Giorgia, e ai tuoi piccoli. Posso dirvi solo forza!». Subito dopo, Giorgia ha contattato la fidanzata di Valentino per ringraziarla. Pensava che avrebbe ricevuto un semplice biglietto o messaggio. Non pensava che la dedica sarebbe giunta in un video. E ha capito quanto sia costato umanamente quel video a Valentino. Anche per questo ha deciso di tenere privato quanto le ha inviato il campione.