CHIUDI
CHIUDI

23.03.2019

In sella a uno scooter finisce contro un’auto Gravissimo solagnese

I soccorsi prestati al 36enne di Solagna
I soccorsi prestati al 36enne di Solagna

Schianto sulla Feltrina, gravissimo un bassanese residente a Solagna. Erano circa le 12 di ieri quando Mario Cari, 36 anni, volto noto alle forze dell’ordine, stava percorrendo la provinciale in territorio di Pederobba in sella ad uno scooter. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polstrada sembra che all’improvviso, una Ford condotta da un giovane del luogo abbia svoltato a destra per entrare nella zona industriale a Onigo, lo scooter condotto da Cari, che pare stesse seguendo la direzione dell’auto, si sarebbe infilato sulla destra e a quel punto sarebbe avvenuta la collisione contro la fiancata della Ford in manovra. Lo scooter avrebbe poi sbattuto contro un muretto, per finire la sua corsa dopo un volo di circa 10 metri contro la recinzione del parcheggio su cui si affacciano vari esercizi commerciali. Immediati i soccorsi dei sanitari di Montebelluna, intervenuti insieme ai colleghi di Crespano. È stato da subito chiaro di come le condizioni del solagnese fossero gravissime. Nello schianto l’uomo, ha riportato gravi traumi al cranio e al volto, insieme a diverse fratture. Subito dopo il primo intervento da parte del personale che ha operato per stabilizzarne le condizioni, il ferito è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove resta ricoverato in rianimazione. La prognosi è riservata. Nello scooter sarebbero stati trovati attrezzi di dubbio utilizzo, come un cacciavite collegato a una chiave a tubo, e particolari forbici dai manici spezzati. Non è escluso che gli arnesi venissero utilizzati a fini di scasso, questa però per il momento resta ancora un ipotesi ancora tutta da verificare. Le indagini delle forze dell’ordine continuano. Ulteriori dettagli, inerenti anche alla dinamica e alle eventuali responsabilità dei mezzi coinvolti si potranno avere nelle prossime ore. Sulla Feltrina, insieme alla pattuglia della polstrada di Vittorio Veneto, sono intervenuti anche i carabinieri di Pederobba. •

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1