CHIUDI
CHIUDI

19.01.2020 Tags: Pove del Grappa , Gabriele Napoli , Gabri Blue

Il breakdancer
di 11 anni
incanta la Russia

Giovane talento del Bassanese incoronato campione al concorso mondiale di arte e danza World Folk Vision di Sochi: ha sbaragliato la concorrenza di ragazzi dei cinque continenti e si è portato a casa il primo premio per la categoria break e hip hop. Gabriele Napoli, in arte Gabri Blue, ha convinto la giuria internazionale per la sua carica e la capacità di improvvisare piroette da funambolo su musiche che non conosce.

 

Il ragazzino di Pove, 11 anni di muscoli, agilità e passione, ha risparmiato per un anno intero per pagarsi il viaggio fino alla città della Russia, dove era già stato lo scorso anno grazie a una borsa di studio e si era aggiudicato il quarto posto. Ora ha "saldato il debito".

 

«Ma vincere non è assolutamente la mia priorità - spiega -, a me interessa solo ballare e conoscere gente nuova. A Sochi mi sono fatto amici da tutte le parti del mondo, nessuno conosce la lingua dell'altro, ma siamo riusciti a capirci al volo. Ci basta ballare, e tutto è subito chiaro». 

Francesca Cavedagna
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1