Tezze sul Brenta

Cade da una scala: muore operaio 25enne padre di due figli

La Fen Impianti di Belvedere di Tezze dove in un incidente sul lavoro ha perso la vita l'operaio trevigiano Andrea Soligo
La Fen Impianti di Belvedere di Tezze dove in un incidente sul lavoro ha perso la vita l'operaio trevigiano Andrea Soligo
La Fen Impianti di Belvedere di Tezze dove in un incidente sul lavoro ha perso la vita l'operaio trevigiano Andrea Soligo
La Fen Impianti di Belvedere di Tezze dove in un incidente sul lavoro ha perso la vita l'operaio trevigiano Andrea Soligo

Ancora una tragedia sul lavoro. A perdere la vita, questa mattina a Tezze sul Brenta, un operaio di 25 anni, sposato e padre di due figli. Andrea Soligo viveva a Vedelago in via Carducci con la moglie Giorgia Nicole e i figli ed era dipendente della Veneta impianti elettrici di Riese Pio X. Il giovane stava lavorando in via Sole 27, nella proprietà della Fen Impianti in zona industriale-artigianale di Belvedere di Tezze. L'operaio, secondo i primi accertamenti, sarebbe caduto da una scala da un’altezza di circa tre metri, mentre stava effettuando un intervento. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime a causa di un trauma cranico.

 

La Fen Impianti di Tezze sul Brenta dove è successo l'incidente sul lavoro mortale
La Fen Impianti di Tezze sul Brenta dove è successo l'incidente sul lavoro mortale

 

Immediato l’allarme, lanciato dagli altri dipendenti della ditta: sul posto è giunta un’ambulanza dell’ospedale di Bassano del Grappa: i sanitari hanno stabilizzato l’operaio sul posto per per poi tentare una disperata corsa verso il nosocomio, dove però il 25enne è deceduto. Sul posto per i rilievi, con lo scopo di chiarire la dinamica dell’infortunio mortale, i carabinieri e i tecnici dello Spisal dell’Ulss 7, intervenuti per un sopralluogo e che inoltreranno ora una relazione al magistrato di turno, già informato della tragedia.