CHIUDI
CHIUDI

20.10.2019

Spacciava Arresto e condanna

Spacciava nel Trevigiano, impiegato di Tezze arrestato dai carabinieri. L’operazione è scattata all’alba dello scorso venerdì, quando i militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castelfranco Veneto, supportati da colleghi del Nucleo cinofilo di Torreglia e dai colleghi della stazione di Rosà, guidati dal maresciallo maggiore Massimo Guelfi, hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione di Matteo Andreatta, 39 anni. Nel corso delle attività delegata dalla Procura di Vicenza, anche grazie all’ ausilio del pastore tedesco Corina, sono stati rinvenuti circa 190 grammi di marijuana in sacchetti di plastica nascosti nell’armadio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, insieme a due piante di cannabis in fase di essiccazione. Per Andreatta è scattato l’arresto, con la misura cautelare dei domiciliari e l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Ieri, con rito direttissimo, davanti al giudice del tribunale Berico, gli è stata inflitta una condanna a dieci mesi, con sospensione della pena.

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1