venerdì, 24 maggio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

21.04.2019

Gas radon nelle scuole Il Comune rassicura

I tecnici intrervenuti alla riunione informativa di Tezze
I tecnici intrervenuti alla riunione informativa di Tezze

Grande partecipazione a Tezze, alla riunione informativa organizzata dall’Amministrazione per rispondere ai dubbi di genitori del paese, perplessità legate al rilevamento di gas radon in due scuole elementari: alla Cavallini di Stroppari e alla Zanella di Granella. Le aule coinvolte sono una stanza a uso magazzino e l'atrio per il plesso di Granella e un'aula a ovest del plesso di Stroppari che riportano delle concentrazioni di gas poco superiori a 600 Becquerel per metro cubo quando, il valore massimo consentito è di 500 Bq/m3, superato il quale bisogna intervenire. I tecnici dell’Arpav Alessandro Bizzotto, Laura Maria Belleri e Adamo Bellini, slide alla mano, hanno ripercorso tutti i passaggi finora fatti mostrando i risultati ottenuti dai monitoraggi che si sono effettuati, attenendosi al protocollo operativo. «Il vostro territorio non è a rischio radon” – ha aggiunto Bellini, ricordando come il Comune di Tezze sia uno dei più virtuosi, perché non solo ha monitorato tutte le scuole, ma anche tre abitazioni private. È stato chiarito cos’è il gas Radon, quali ne siano i rischi, come si propaga all’interno di ambienti chiusi e come agire per contrastarlo, facendo presente che i livelli di radon sono soggetti a forti fluttuazioni temporali quindi, un dato significativo per la definizione dei limiti da rispettare, è ricavato dalla concentrazione media annua. A rassicurare dagli allarmismi, relativamente alla nocività del gas, è intervenuto Paolo Coin per l’Ulss 7. «Il rischio è legato ad esposizioni lunghe nel tempo – ha spiegato – ma più significativo e pericoloso nei fumatori. Areare le stanze è importante, ma non un’alternativa – conclude – e la pulizia dei locali necessaria, come buona norma igienica». L'assessore all'ambiente Luigi Pellanda ha ricordato che si è già proceduto con l'installazione di un aspiratore nella scuola elementare di Granella, mentre per Stroppari si è optato per la posa in opera di un tubo di aspirazione dell'aria sotto le fondamenta dell'aula con l'indice di superamento. A Granella l'intervento è già stato, mentre a Stroppari, in accordo con Arpav, si procederà durante le prossime vacanze pasquali. • © RIPRODUZIONSERVATA

E.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1