CHIUDI
CHIUDI

20.03.2019

Sportello cittadini Migliaia di servizi a costo quasi zero

Oltre 11 mila accessi in poco più di due anni, servizi potenziati, attività che spaziano dalle successioni agli atti giudiziari, fino alle udienze in videoconferenza. Tutto a costo zero. E’ la realtà dello sportello cittadini-imprese di via Marinali, voluto dal presidente del tribunale di Vicenza, Alberto Rizzo, ospite della conferenza in programma alle 17 di domani a Palazzo Roberti. Nell’incontro, promosso dal Circolo giuridico Bassanese, insieme al direttore e avvocato Rosario Tucci, interverranno il sindaco Riccardo Poletto, e il notaio Sandro Grispigni Manetti. L’obiettivo è fare il punto sul bilancio degli ultimi due anni di attività ma anche di ragionare sulle prospettive di sviluppo di un servizio sempre più utilizzato dai cittadini, con accessi che hanno sfiorato il migliaio solo dall’inizio dell’anno. I servizi già erogati sono decine, tutti gestiti da personale volontario ma altamente specializzato, che consente di mantenere l’apertura dello sportello a costi sostanzialmente ridotti a zero. I numeri, con i dettagli che verranno presentati domani dal presidente del tribunale berico, raccontano bene come lo sportello, nonostante la chiusura della sede bassanese del Palazzo di giustizia nel settembre del 2013, riesca non soltanto a compensare parte delle attività giudiziarie, ma a essere un punto di riferimento importante anche per le pratiche amministrative e notarili. Il primo dato che balza all’occhio è appunto quello degli accessi negli ultimi due anni: per la precisione, sono stati 11.764, di cui ben 8.812 a opera dell’utenza privata e 2.952 di quella professionale. Proprio i servizi dedicati ai cittadini nel 2018 hanno segnato un aumento che ha sfiorato il 10 per cento, nonostante in molti ancora non siano a conoscenza delle effettive specificità dello sportello. Fiore all’occhiello del servizio è l’udienza in videoconferenza, attivata nel 2017, e sempre più utilizzata sia a Bassano che a Vicenza, con oltre 500 accessi in tutta la provincia, decine qui in città. Lo sportello eroga inoltre servizi per provvedimenti di volontaria giurisdizione, atti civili, successioni, asseverazioni perizie, atti degli ufficiali giudiziari, ma si occupa anche della movimentazione di fascicoli per il tribunale di Vicenza, inclusa la fornitura delle copie delle sentenze. E’ stato attivato uno speciale servizio di front-office, in accordo con la Procura, dedicato a pratiche specifiche di quell’ufficio. Gli utenti inoltre, grazie a un preciso servizio on-line, possono conoscere in tempo reale lo stato dei loro procedimenti e le date delle convocazioni delle udienze. Interessanti anche i cosiddetti dati “green”, che quantificano i benefici economici e ambientali che lo stesso sportello ha generato in due anni di attività. Per fare un esempio, è stato calcolato che nel solo 2018, evitando agli utenti di dover raggiungere Vicenza, si sono risparmiati un totale di ottomila ore di viaggio e 375mila chilometri di percorrenza. In questo modo non sono stati emessi decine di milioni di grammi di Co2 nell’aria ed è stato risparmiato carburante per oltre 45 mila euro. •

Francesca Cavedagna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1