Coronavirus

Sos case di riposo
Ad Asiago positivi
50 ospiti su 60

La casa di riposo di Asiago
La casa di riposo di Asiago
La casa di riposo di Asiago
La casa di riposo di Asiago

La notizia che nessuno avrebbe voluto sentire. Cinquanta ospiti della casa di riposo di Asiago su sessanta sono stati trovati positivi al test per il coronavirus. Una situazione drammatica che ha comportato misure precauzionali importanti come l'isolamento degli ospiti affetti e la garanzia della continuità assistenziale evitando, per il momento e fino a quando non dovessero presentare i sintomi infettivi, il loro trasferimento all'ospedale.

 

«Il medico della casa di riposo sta compiendo le diagnosi e accertando il livello di contagio su ogni singolo paziente essendo molti asintomatici - spiega il sindaco di Asiago, Roberto Rigoni Stern - Sarà quindi fondamentale monitorare la situazione nei prossimi giorni. Voglio assicurare tutti i famigliari degli ospiti che i nostri anziani sono controllati e che l'assistenza continuativa è verificata costantemente dall'amministrazione comunale che sta operando in concerto con l'Ulss, con la prefettura e con la Croce rossa per poter sopperire al personale costretto a casa in isolamento fiduciario perché positivo al coronavirus».

Gerardo Rigoni

Suggerimenti