CHIUDI
CHIUDI

03.06.2019

Si spezza il palo
al Parco avventura
Due all'ospedale

I carabinieri mettono sotto sequestro l'area dell'incidente
I carabinieri mettono sotto sequestro l'area dell'incidente

Tre bassanesi - due adulti e il figlio di dieci anni di uno di questi - sono rimasti coinvolti ieri in un drammatico incidente in Trentino, nel Parco avventura Dolomiti Action a Campitello di Fassa. Il palo di sostegno di un percorso sospeso da attraversare lanciandosi dopo essersi assicurati a una carrucola si è spezzato all'improvviso ed è crollato suolo: la piccola comitiva è precipitata violentemente a terra da un'altezza di qualche metro.Ad avere la peggio è stato il bambino, che ha riportato uno pneumotorace (infiltrazione di area nel cavo pleurico, che può portare il polmone a collassare) e una rottura renale. Fortunatamente non è in pericolo di vita: ricoverato all'ospedale Santa Chiara di Trento, è stato giudicato guaribile in un mese salvo complicazioni. Ha riportato un leggero trauma cranico l'amico di famiglia, Paolo Alessio, 42 anni, di Romano d'Ezzelino: è stato trattenuto in osservazione e sarà presto dimesso. Illeso il padre del piccolo, di cui non forniamo le generalità per tutelare il minorenne ferito.Tutto è avvenuto intorno alle 12,30, in una giornata di sole che il terzetto aveva deciso di trascorrere in pieno spirito di avventura. Si erano recati in val di Fassa per una domenica spensierata e per provare qualche brivido, ma in condizioni di assoluta sicurezza, come di solito garantiscono i parchi avventura. Il percorso del Dolomiti Action prevedeva a un certo punto il lancio della carrucola con la quale "volare" al di sopra degli alberi. Regolarmente imbragati e a distanza di sicurezza, i tre hanno affrontato la prova. Ma mentre erano sospesi uno dei sostegni in legno è collassato, facendoli cadere.Immediatamente è stata attivata la catena dei soccorsi. Sono intervenuti sul posto i Vigili del Fuoco volontari di Campitello di Fassa, l'elicottero del 118 di Trentino Emergenza, la Croce bianca di Canazei, La Croce rossa di San Giovanni di Fassa - Sen Jan e i carabinieri della stazione di Canazei. I tre infortunati sono stati portati all'ospedale del capoluogo per le cure e gli accertamenti del caso. I carabinieri hanno eseguito gli accertamenti urgenti sullo stato dei luoghi e delle strutture, sequestrando l'intera area e informando l'autorità giudiziaria.

R.B.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1