CHIUDI
CHIUDI

26.11.2019

Si congela i piedi
durante l'escursione
20enne recuperato

L'escursionista recuperato dal Soccorso alpino (Foto Archivio)
L'escursionista recuperato dal Soccorso alpino (Foto Archivio)

ROANA. Un escursionista ventenne non riesce più a camminare a causa di un principio di congelamento ai piedi. Il Soccorso alpino di Asiago, allertato dai carabinieri forestali di Roana, lo recupera e lo trasporta in ospedale.

 

Il giovane, F.C., di Vicenza, era partito ieri dai Larici ed era salito al Baito dell'Orsara, dove aveva passato la notte. Scendendo quest'oggi, di prima mattina, verso Malga Meatta, i suoi scarponi leggeri si erano bagnati nella neve e il ragazzo lamentava insensibilità ai piedi ghiacciati. 

 

L'escursionista è stato raggiunto prima dai carabinieri forestali e da quelli di Asiago che hanno iniziato a scendere con lui lentamente, poi una squadra di soccorritori è andata loro incontro ed ha accompagnato a valle il ventenne.

In via precauzionale il ragazzo è stato accompagnato all'ospedale di Asiago.


 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1