CHIUDI
CHIUDI

19.11.2019

La storia di Graziella nel salotto della D’Urso

Barbara D’Urso e Graziella Brian a Pomeriggio Cinque
Barbara D’Urso e Graziella Brian a Pomeriggio Cinque

Dopo il programma Rai “Chi l’ha Visto?”, la storia della maestra di Rossano che da più di un anno non vede il marito, ricoverato in una struttura per disabili in provincia di Salerno, approda anche su Mediaset. Ieri poco dopo le 17, “Pomeriggio Cinque”, il programma condotto da Barbara D’Urso su Canale 5 si è collegato in diretta con l’abitazione di Graziella Brian, la pensionata di 73 anni, che non vede il marito Angelo Di Perna, di dieci anni più anziano, sposato solo con rito religioso nel 2009, dopo una frequentazione durata sei anni. Della storia si era occupato il Giornale di Vicenza nei giorni scorsi. Dallo scorso maggio l’ex maestra non ha più avuto la possibilità di vederlo, ovvero da quando le figlie hanno scelto di ricoverarlo in una struttura di Salerno affinché fosse seguito costantemente a causa delle sue condizioni di salute. Durante la trasmissione la pensionata ha ribadito il forte desiderio di incontrarlo. «Le sue figlie hanno osteggiato la nostra relazione, io vorrei solo rivederlo». Il programma era in diretta anche dall’abitazione dei parenti del professore campano. Una delle figlie, ora nominata sua amministratrice di sostegno ha spiegato come la rossanese abbia «sempre avuto la possibilità di venire a trovare nostro padre, che è ricoverato in una casa di cura dove è molto ben seguito. Avevamo proposto alla signora di venire a trovarlo ma lei non l’ha fatto». Quindi, in un successivo collegamento, è stata data la parola anche all’ex professore, intervistato direttamente nella struttura sanitaria, che ha raccontato di ricordarsi di Graziella, che ha salutato con affetto. La conduttrice Mediaset poi ha promesso alla maestra di organizzare un appuntamento tra i due pensionati, così che si possano finalmente ritrovare. Graziella, che non vedeva il marito dallo scorso anno, è rimasta amareggiata per il cambiamento fisico dell’uomo, probabilmente dettato proprio dalla malattia Le figli del docente in pensione su queste pagine avevano contestano la versione della donna sostenendo che «lei si era offerta di fare da amministratrice di sostegno, chiedendo di essere autorizzata ad avere accesso al conto bancario di nostro padre. Ma il giudice ha incaricato noi». •

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1