CHIUDI
CHIUDI

09.03.2019

Incinta di 4 mesi
sorpresa a rubare
armi e gioielli

La refurtiva rinvenuta dai militari nello zaino della donna.
La refurtiva rinvenuta dai militari nello zaino della donna.

ROSSANO. Tenta il furto con il pancione: donna incinta sorpresa a rubare in un'abitazione di Rossano Veneto viene arrestata dai carabinieri della stazione di Rosà. Nel pomeriggio di ieri un cittadino di Rossano rientrando a casa ha notato una porta della sua abitazione socchiusa, tale da fargli pensare che qualcuno si fosse introdotto all’interno. Ha, dunque, avvertito il 112 che è intervenuto in pochi minuti con un equipaggio della stazione di Rosà.

I militari, entrati all'interno della casa, hanno bloccato Marcela Doleanu, rumena di 36 anni, senza fissa dimora, colta in flagranza di tentato furto. La Doleanu stava tentando di fuggire con uno zaino pieno di refurtiva: una pistola semiautomatica con munizioni (tutto regolarmente detenuto), coltelli, orologi e monili di pregio, per oltre 9.000 euro di valore.

 

Bloccata dai militari, Marcela Doleanu ha spiegato di essere incinta, probabilmente di quattro mesi, motivo per il quale i carabinieri l'hanno accompagnata in ospedale per un controllo: effettivamente l’arrestata è in stato interessante, oltre la ventesima settimana. La donna dichiarata in arresto, in attesa del rito di direttissima, in accordo con il pm di turno Barbara De Munari, è stata trattenuta all’interno del reparto di ginecologia e ostetricia dell'ospedale piantonata da personale femminile della Compagnia carabinieri di Bassano, a tutela dello stato di salute.

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1