CHIUDI
CHIUDI

14.04.2019

«Asilo e sociale più cari Crescono Irpef e Tasi»

Il municipio di Rossano
Il municipio di Rossano

A Rossano il Consiglio comunale ha approvato il bilancio triennale 2019-21. Assente la consigliera di maggioranza Giulia Galvan, mentre Gilberto Trevisan è uscito dopo la votazione del bilancio. Le minoranze hanno contestato in particolare l'aumento di Irpef e Tasi: Paola Ganassin avrebbe preferito una modulazione in base ai redditi, Davide Pegoraro (Lista Trevisan) ha espresso delusione per dall'aumento della tassazione dallo 0,6 allo 0,8 per cento. Invariata l’Imu. L'assessore Davide Berton ha affermato che gli aumenti di Irpef e Tasi (non per le prime case) incideranno di media, mensilmente, per circa di 3 euro a persona. «Nel sociale - ha affermato Berton - abbiamo speso l'anno scorso 55 mila euro in più del previsto, arrivando a 80mila con il contributo necessario per calmierare le rette dell’asilo nido per il "boom" di iscrizioni. I circa 200 mila euro per le spese non previste e sostenute lo scorso anno sono stati coperti con le economie del personale andato in pensione, i risparmi sul riscaldamento grazie alla revisione dei contratti e agli utili di Etra. Quest'anno saranno assunte quattro persone, tra queste un agente di polizia locale e il dirigente del servizio ragioneria. Saranno investiti inoltre 40mila euro per il decoro urbano». L'assessore ha ricordato che nel 2019 saranno spesi tre milioni di euro per i lavori. «L’ultima cosa che vorremmo - ha commentato - è aumentare le tasse, ma per far fronte alle spese necessarie e a causa del calo dei trasferimenti dallo Stato siamo stati obbligato. Siamo sicuri che i cittadini capiranno questo sacrificio». Pegoraro ha chiesto lumi sui proventi delle multe. «Il 50% è destinato alla Regione, l'altra metà - ha risposto Berton - saranno spesi dal comune per la sicurezza». Paola Ganassin ha chiesto chiarimenti sui lavori di piazza Duomo, sui lavori di Palazzo Sebellin e sulla cifra per le asfaltature. Il che ha fatto saltare la mosca al maso al sindaco, responsabile dei lavori pubblici: «Il nostro bilancio è formato da macroaree e ciò ci consente di finanziare le diverse opere mano a mano che c’è necessità. I lavori di piazza Duomo partiranno entro quest'anno». Il bilancio è stato votato dalla maggioranza. Hanno votato contro Trevisan e Pegoraro, astenute Ganassin e Berton. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucio Zonta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1