CHIUDI
CHIUDI

06.03.2019

A Rossano assegnati ai bimbi i premi Arlecchino e Colombina

Uno dei carri allegorici che ha partecipato alla sfilata
Uno dei carri allegorici che ha partecipato alla sfilata

Un fantasmagorico tripudio di colori tra carri allegorici, maschere e coriandoli per oltre novemila: tante le persone stimate ieri a Rossano per la festa di carnevale giunta alla quarantaduesima edizione. Il pubblico si è assiepato per assistere alla filata dei dodici carri che hanno percorso via Bassano, due volte, per un tratto di circa due chilometri. La festa è stata vissuta con viva partecipazione: moltissime le maschere con le quali, adulti, ragazzi e bambini si sono presentati a Rossano per salutare il carnevale sul quale ieri, martedì grasso, è calato il sipario. Il sindaco Morena Martini, che indossava un abito da dama cucito con le proprie mani ha commentato. «È stata una festa meravigliosa, dall'esito eccezionale. La risposta è stata incredibile e il prossimo anno faremo ancora meglio». Il Comune, quest'anno per motivi burocratici ha tenuto le redini della manifestazione, demandandone però la gestione all'associazione culturale di Bessica di Loria "Street Food Garden". Hanno attivamente collaborato "Noi associazione" che fa capo alla parrocchia mentre il gruppo "Carnevale che passione" ha allestito un carro mascherato "E se fosse tempo perso", vincente, nei giorni scorsi, sia a Bassano sia ha Fellette. Questo carro ha chiuso la sfilata degli altri undici, tutti spettacolari. Indovinata la scelta dell'Amministrazione di non stilare una classifica, ma di premiare tutti ex equo. Carri allegorici oltre che dal Bassanese e dal Vicentino sono arrivati dal Padovano e dal Trevigiano. Dopo la sfilata, la festa si è spostata in piazza Duomo dove si sono esibite le scuole di ballo "Two Step" di Tezze e "Move'n' Groove" di Bassano. I dj di radio Peter Pan hanno quindi lanciato musica fino a tarda sera. Premiazione anche le maschere dei bambini. L'Arlecchino d'oro è andato a Jacopo Stradiotto per il costume "Spaventapasseri", con quello d'argento Nicolò Vettorazzo con "Jack Sparrow", con quello di bronzo Leonardo Castellan con "Cavaliere". Le Colombine d'oro, d'argento e di bronzo sono state assegnate rispettivamente a Vittoria Peruzzo per "Banana in pigiama", Anna Conte per "Mary Poppins"e Beatrice Castellan con "Arciere". Hanno contribuito alla giornata anche Protezione civile, forze dell'ordine, Pro loco, i "Volontari civici rossanesi". •

L.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1