CHIUDI
CHIUDI

03.03.2019

Trovato nel park
di un locale in fin
di vita: è mistero

Indagini dei carabinieri. ARCHIVIO
Indagini dei carabinieri. ARCHIVIO

CASTELFRANCO/ROSÀ. È giallo sul ritrovamento di un uomo in stato d’incoscienza, ieri al'alba, in un parcheggio davanti ad un locale di via della Borsa a Castelfranco Veneto (Treviso). L’uomo, un 34enne di Rosà, che aveva trascorso la notte assieme ad alcuni amici, in giro dei locali della zona, è stato trovato in coma etilico con in testa l’evidente segno di un ematoma. 

A lanciare l’allarme al 118 sono stati gli amici che hanno trovato Didonè riverso a terra, tra due auto parcheggiate davanti al locale “Salotto Mondano”. I carabinieri, intervenuti poco dopo, hanno avviato subito le indagini per stabilire cosa fosse realmente successo. Per il momento gli uomini dell’Arma, coordinati dal capitano Alessandro Albiero, tendono ad escludere che l’uomo sia stato aggredito.

L’ematoma riscontrato in testa è compatibile con quello di una caduta provocata dalla perdita d’equilibrio di una persona completamente ubriaca. L'uomo è stato ricoverato in coma etilico a Montebelluna, dove è tuttora in rianimazione. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1