CHIUDI
CHIUDI

12.04.2019

Altra spaccata
e razzia-lampo
di smartphone

Le vetrine degli espositori distrutte
Le vetrine degli espositori distrutte

ROSÀ. Un’altra spaccata in un negozio Tim, pochi giorni dopo quella di Cassola. Razzia di cellulari per quasi 15 mila euro. L’allarme al Live Communication, noto negozio di telefonia in via Cavallini, a pochi passi dal centro di Rosà, è scattato poco prima delle 4 di ieri. Almeno due i malviventi che hanno agito in meno di due minuti e che, con ogni probabilità, conoscevano bene sia la zona che l’obiettivo da colpire. Per spaccare la vetrina hanno utilizzato un masso, una volta dentro si sono diretti solo nelle bacheche che contenevano i cellulari più costosi dei marchi più noti. Spaccati anche i vetri degli espositori, hanno razziato una trentina di smartphone insieme a un pc poi sono fuggiti. I dipendenti, che abitano nelle vicinanze e hanno i cellulari connessi all’allarme del negozio, sono arrivati in pochi minuti. «Al massimo cinque - spiegano -, ma non è bastato. Il negozio è completamente devastato, pare incredibile, eppure in quella manciata di minuti sono riusciti a selezionare solo il meglio dei nostri prodotti, i cellulari da 50 euro non li hanno nemmeno toccati».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1