CHIUDI
CHIUDI

01.10.2019

«Più facile accedere a contributi specifici»

Il sindaco di Romano Bontorin spiega le ragioni che l’hanno spinto a far entrare il suo Comune nell’Ipa asolana. «Non è detto, però, che in futuro Romano non trovi preziosi collegamenti anche con l’area bassanese, - precisa -. E in tal senso abbiamo in programma tutta una serie di incontri con gli amministratori, in molti casi eletti di recente, proprio per illustrare loro la nostra idea di turismo». È convinzione del sindaco, del resto, che il turismo vada sviluppato su base territoriale e non comunale. Per Romano, quindi, è fondamentale tenere un piede nel Trevigiano. «Per il fatto stesso di essere titolari della strada che 365 giorni l’anno porta a Cima Grappa - afferma - ci è parso naturale entrare a far parte del gruppo che si occupa di questa preziosa area. Questa scelta non preclude l’adesione ad ulteriori realtà di promozione turistica. Ovviamente, essendo la pedemontana trevigiana già organizzata con tavoli di governance, è più semplice fare progetti e ottenere risorse».

E.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1