CHIUDI
CHIUDI

19.07.2019

Lite tra camionisti
all'area di servizio
Scatta la denuncia

La scena ripresa dal circuito di telesorveglianza della stazione di servizio
La scena ripresa dal circuito di telesorveglianza della stazione di servizio

ROMANO D'EZZELINO. Lite tra camionisti al distributore di benzina per una manovra “scortese”. In un momento d’ira un autista ha colpito alla testa il collega con un grimaldello, arrivando pure a minacciarlo di morte, e quando il camionista ferito e terrorizzato è scappato a piedi lungo la statale lui si è messo ad inseguirlo, ma non per ucciderlo: «Volevo solo medicarlo».

 

Nonostante l’immediato pentimento, per l’autotrasportatore sono scattate le denunce per lesioni, minacce aggravate e porto di oggetti atti all’offesa. L'episodio  è avvenuto lo scorso martedì al distributore Eni sulla variante della statale 47, quasi di fronte al centro commerciale di Cassola e ha visto protagonisti un camionista di 66 anni, residente a Vedelago, in provincia di Treviso e un autotrasportatore di 50 anni, originario di Reggio Calabria ma residente a Torino.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1