CHIUDI
CHIUDI

11.01.2020 Tags: Fonte , Bassano , studenti , rissa

Pugni a scuola
fra due 15enni
Uno all'ospedale

Il Centro di formazione professionale di Fonte
Il Centro di formazione professionale di Fonte

Dall'insulto scoppia la rissa: studente del Centro di formazione professionale di Fonte (Treviso) finisce all'ospedale. Ora per l'aggressore potrebbe scattare una sospensione esemplare ma c'è anche il rischio dell'espulsione. Insomma, "tolleranza zero" da parte dello storico centro di formazione professionale rispetto a quanto accaduto l'altro pomeriggio durante la ricreazione pomeridiana, quando due quindicenni, uno di Quero e uno del Bassanese, sono venuti alle mani per futili motivi.

 

LA LITE TRA I DUE STUDENTI

Secondo quanto ricostruito dalla scuola tutto sarebbe partito da un nomignolo - tra l'altro non volgare - poi le parole sono diventate più grosse: la situazione è improvvisamente degenerata, e uno dei due è passato ai pugni. Ad avere la peggio il 15enne di Quero, colpito da quatto cazzotti. Subito è intervenuto il personale scolastico che ha chiamato l'ambulanza: il ragazzo era sotto choc e si temeva che i pugni avessero causato delle lesioni. Il controllo avvenuto al pronto soccorso ha fortunatamente escluso questa eventualità.

 

LA PRESA DI POSIZIONE DELLA SCUOLA

«Un episodio spiacevolissimo - spiega il direttore della scuola Andrea Mangano - per il quale prenderemo i dovuti provvedimenti, una volta sentito il consiglio di istituto, non escluso l'allontanamento dalla scuola per l'aggressore. I ragazzi sanno benissimo che qui non si transige in alcun modo circa offese e risse. Le regole sono chiare e ognuno sa che si deve prendere le proprie responsabilità».  

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1