Valbrenta

Ventenne morto
su un treno: gioco
finito in tragedia?

.
Il corpo è stato scoperto alla stazione ferroviaria di Primolano
Il corpo è stato scoperto alla stazione ferroviaria di Primolano
Primolano, l'intervista al dirigente Polfer (MORO)

AGGIORNAMENTO ORE 12. Il ragazzo deceduto è un ventenne di Pergine Valsugana (Trento), di origini romene, che probabilmente praticava parkour, disciplina estrema che consiste nel tentare di superare ostacoli con salti in velocità.

Il dramma si sarebbe consumato ieri sera: saltando da un treno all'altro il giovane sarebbe scivolato sbattendo violentemente la testa contro il radiatore del treno e morendo sul colpo.

Il corpo senza vita è stato trovato stamattina a Primolano dal capotreno durante la normale ispezione prima di ripartire. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Borso e la Polfer di Castelfranco Veneto.

 

Dramma alla stazione di Primolano (MORO)

 

ORE 8 Dramma questa mattina alla stazione ferroviaria di Primolano, in territorio comunale di Valbrenta. Sopra un vagone è stato trovato il corpo senza vita di un uomo. L'allarme è scattato poco prima delle 7. In stazione sono intervenuti il Suem 118, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine, compresa la scientifica.

Secondo una prima ricostruzione la vittima, un uomo giovane, potrebbe essere rimasta folgorata mentre si trovava sopra la carrozza.

Il treno era partito da Trento. Una volta a Primolano la corsa si interrompe e per raggiungere Bassano c'è un servizio bus. Nessuno dei passeggeri si è accorto di nulla. A fare la macabra scoperta è stato il personale ferroviario una volta sceso dal convoglio. 

 

Notizia in aggiornamento

Suggerimenti