CHIUDI
CHIUDI

01.11.2019

Peserico presidente Isacc Il sindaco: «È emergenza ma i servizi resteranno»

«Manca personale e quello in organico è sovraccarico: bisogna ammodernare le strutture mentre la popolazione invecchia e i costi crescono. Sulle case di riposo abbiamo ereditato dalla passata amministrazione criticità pesanti». Lo ha dichiarato il sindaco Elena Pavan ieri alla presentazione del nuovo consiglio di amministrazione dell’Isacc Cima Colbacchini. E se la situazione, sul fronte dei lavoratori e degli ospiti appare «addirittura esplosiva», il Cda nominato da poco più di 24 ore avrà il compito di disinnescarla. Come? «Segnando, innanzitutto, una discontinuità rispetto al passato – precisa il primo cittadino -, tutelando la dignità di chi nelle case di riposo lavora e puntando a mantenere la qualità dei servizi per gli ospiti. In concreto, significa dire no a nuove esternalizzazioni, puntando alla stabilizzazione del personale precario». Al nuovo presidente, il 58enne commercialista Clemente Peserico, e ai consiglieri che lo affiancheranno (Giuseppe Balestrieri, Sergio Gamba, Antonio Iavernaro e Giovanni Meneghetti), il compito di mettere in atto l’indirizzo politico. «L’obiettivo primario sarà valorizzare le risorse principali dell’Isacc – spiega Peserico -, vale a dire gli ospiti e il personale, armonizzando la missione storica delle case di riposo con le esigenze economiche. Sul fronte dei bilanci riceviamo una situazione in equilibrio, ed è un dato positivo. Per il futuro dovremo confrontarci con l’invecchiamento progressivo e l’aumento delle spese sociali». Primo banco di prova sarà la ristrutturazione delle cucine dell’istituto. Intanto dalle opposizioni l’ex sindaco Riccardo Poletto, manifesta perplessità. «Non è stata nominata nessuna donna – dichiara -. Una scelta controtendenza con una sensibilità crescente rispetto alla parità di genere, un cambio di rotta in peggio». «La scelta del consiglio di amministrazione – replica il sindaco – è stata ispirata a un principio: costruire una squadra di alto profilo tecnico in grado di fare il bene degli ospiti e della città. Abbiamo scelto il meglio sul territorio: esperienza e professionalità di ognuno dei consiglieri parlano da sé». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lorenzo Parolin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1