CHIUDI
CHIUDI

29.05.2020 Tags: Valbrenta , Valbrenta , via Giusti , Geo&Tex2000

Notte di paura: incendio devasta azienda
«Tenete finestre chiuse». Analisi sull'aria

SABATO 30 MAGGIO

 

AGGIORNAMENTO ORE 7 Sono ancora in corso, e proseguiranno fino alla completa estinzione di tutti i focolai residui, le operazioni di spegnimento dell'incendio divampato ieri sera alla Geo&Tex 2000 di via Giusti a Campolongo sul Brenta. Le fiamme, partite esternamente da un deposito di materiale, si sono subito estese anche all’attiguo magazzino interno collegato alla parte produttiva. Le squadre dei vigili del fuoco arrivate nell’immediatezza da Bassano, e a seguire da Vicenza, Cittadella, Thiene con i volontari, Padova, Treviso, Verona e Mestre, con 5 autopompe, 4 autobotti, una cisterna chilolitrica, un carro schiuma, un’autoscala e oltre 40 operatori, coadiuvati dal funzionario di guardia e dal caposervizio, hanno iniziato le operazioni di spegnimento su più lati dell’ampia struttura.

 

 

L’incendio fin da subito generalizzato ha bruciato la parte esterna e con una violenta combustione il magazzino interno, che contenevano il prodotto finito di materiali geotessili non tessuti oltre le materie prime. Il personale ha concentrato il massimo sforzo del salvaguardare la parte produttiva, che è stata salvata dopo oltre 4 ore di intenso lavoro, quando il rogo è stato circoscritto. Alle operazioni di soccorso ha partecipato anche un mezzo aeroportuale di Treviso  un Aisp Ziegler di Treviso, determinante per le operazioni di spegnimento con schiuma (IL VIDEO DEI VIGILI DEL FUOCO).

 

 

Il magazzino è collassato su stesso. L’incendio ha prodotto delle alte colonne di fumo per diverse ore, il personale dell’Arpav fatto intervenire dai vigili del fuoco ha effettuato un campionamento dell’aria della zona. Le cause dell’incendio sono al vaglio questa mattina del personale di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco.

 

VENERDÌ 29 MAGGIO

 

ORE 24 Timori per la nube che si è sviluppata dall'incendio. I cittadini di Campolongo sul Brenta e delle aree limitrofe sono stati invitati, per precauzione, a tenere le finestre chiuse. 

 

 

ORE 23 Un incendio di vaste proporzioni ha devastato, nella tarda serata, lo stabilimento della Geotex. Il rogo, divampato intorno alle 22 per cause ancora in corso di accertamento, ha interessato la sede di via Giusti 56 di Campolongo sul Brenta.  Da una prima ricostruzione, ancora molto frammentaria, le fiamme sarebbero divampate nell’area di caricamento del materiale. Il rogo, di vaste proporzioni - il fumo era visibile anche a distanza -, ha subito spaventato passanti e residenti, che hanno  tempestato di telefonate il 115, già allertato dai dipendenti. 

 

Francesca Cavedagna
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1