Bassano

Orari e norme
non rispettate
Fioccano denunce

.
Un controllo dei carabinieri  a Bassano
Un controllo dei carabinieri a Bassano

Coronavirus e mancato rispetto delle norme: fioccano i divieti. I carabinieri di Bassano hanno denunciato sette persone: due sono commercianti che hanno lasciato aperte le saracinesche oltre il limite orario fissato per le ore 18 di martedì, due sono clienti dei due locali sanzionati e altre tre persone sono invece state fermate fuori del territorio di loro residenza, senza una comprovata necessità.

I due titolari di un bar e di una pizzeria sono B.G. 55enne e B.N. 33enne , mentre i due clienti F.F.O. brasiliano 37enne e C.C. 54enne italiano. I clienti sono stati denunciati perché fuori dai loro comuni di residenza senza giustificato motivo. Oltre alla denuncia penale, per gli esercenti scatta la segnalazione al Prefetto per la sospensione dell’attività commerciale. Le altre persone finite nei guai sono italiane, D.M.A. e R.V., rispettivamente 71 e 72 anni, a passeggio fuori dal loro comune ed un giovane che era andato a trovare la fidanzata, P.E. 21enne.