Bassano/Marostica

No vax seduta al bar senza pass e mascherina: «La pandemia non esiste»

Nella notte di sabato 15 gennaio gli agenti del commissariato di Bassano hanno denunciato una 57enne di Marostica, E.M., per falsa attestazione ad un pubblico ufficiale. La donna, che si trovava seduta al tavolo di un bar di Bassano, ha dichiarato ai poliziotti impegnati in un controllo di essere priva di qualsiasi attestazione relativa all’avvenuta vaccinazione, che non credeva assolutamente all’esistenza della pandemia e che per tale motivo considerava inutile l’uso della mascherina. Gli agenti le hanno quindi chiesto un documento di identità, ma la 57enne ha affermato di non averlo con sé e ha quindi fornito le generalità a voce. 

Al termine del controllo degli altri avventori del locale, dopo circa 15 minuti, i poliziotti si sono avvicinati nuovamente alla donna richiedendone a più riprese le generalità ma questa volta la 57enne, tradendo una certa insicurezza, ha fornito dati anagrafici diversi rispetto a prima, dimostrandosi confusa sul proprio nome. La donna è stata così accompagnata in Commissariato dove, dopo l'ennesimo invito, ha estratto dal portafoglio i documenti di identità. Al termine degli accertamenti è stata quindi denunciata.

Trascorso qualche giorno, sempre a Bassano, è stata sottoposta ad un nuovo controllo da parte della stessa pattuglia e in quella occasione, pur fornendo le esatte generalità, è stata nuovamente sanzionata amministrativamente perché priva della mascherina.