CHIUDI
CHIUDI

22.03.2019

Operaio muore
durante il turno
in fonderia

Lo stabilimento della Bifrangi di Mussolente. FOTO CECCON
Lo stabilimento della Bifrangi di Mussolente. FOTO CECCON

MUSSOLENTE. Infortunio mortale sul lavoro ieri sera alla Bifrangi di Mussolente. A perdere la vita Marino Lombardi, 54 anni, di Romano d’Ezzelino, dipendente della fonderia di via Manzoni, leader mondiale nello stampaggio a caldo dell’acciaio.

 

L’allarme è scattato qualche minuto prima delle 20. L’uomo, quando è stato soccorso, si trovava a terra, privo di sensi, con alcune ustioni e un trauma cranico. Immediatamente è scattata la richiesta di aiuto, ma per l’operaio non c’è stato purtroppo niente da fare. La dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri di Romano d'Ezzelino e dei tecnici dello Spisal.  

 

Da quanto è stato possibile ricostruire finora, l’uomo, al lavoro su un macchinario, sarebbe rimasto ustionato e poi sarebbe caduto a terra, riportando anche un trauma alla testa. I colleghi lo hanno trovato immobile e hanno chiesto subito l’intervento del 118, compresa la gravità della situazione. Saranno ora gli accertamenti medici a stabilire quale sia stata l’esatta causa della morte, se le ustioni oppure il trauma. I rilievi sono proseguiti anche nella notte

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1