CHIUDI
CHIUDI

25.09.2019

Operaio della Bifrangi ferito al torace da un bullone

Infortunio sul lavoro alla Bifrangi di Mussolente, operaio ricoverato all’ospedale San Bassiano con politraumi al torace. Indagano i tecnici dello Spisal, intervenuti insieme ai militari del maggiore Filippo Alessandro, per i rilievi di rito. Erano circa le 8.30 di ieri quando, durante il turno di lavoro, un operaio moldavo di 56 anni, residente nel Bassanese, mentre era impegnato a seguire la produzione di un grosso macchinario sarebbe stato colpito da un pezzo di acciaio, forse un bullone, che sembra si sia sganciato dalla macchina. L’elemento in ferro è stato scagliato dal macchinario sul torace dell’operaio, quasi fosse un proiettile. L’urto gli ha provocato la fratture di diverse costole. Immediato l’allarme che ha portato a Mussolente gli operatori del 118, carabinieri della stazione di Romano, guidati dal luogotenente Maurizio Dolzan, insieme ai tecnici dello Spisal, che hanno avviato le indagini per accertare che all’interno dello stabilimento e nelle fasi di lavorazione siano stati rispettati tutti i criteri in tema di sicurezza. Il dipendente della Bifrangi è stato trasportato all’ospedale San Bassiano in codice di media gravita, dove resta tuttora ricoverato nel reparto di chirurgia, non è in pericolo di vita. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1