CHIUDI
CHIUDI

07.06.2019

Cerimonia religiosa al capitello di S. Antonio

In quartiere Vallessina si respira aria di festa. Tutto è pronto per l'undicesima edizione della tradizionale Festa dell'edicola di Sant'Antonio. Questa sera, a partire dalle 20, centinaia di persone sono attese in via Lugana, in corrispondenza del capitello per una messa presieduta dai frati della basilica del Santo a Padova che ancora una volta porteranno a Mussolente le reliquie conservate nella città patavina per esporle durante la liturgia solenne. Saranno presenti anche il parroco di Mussolente don Alessandro Piccinelli, i padri del santuario della Madonna dell'acqua, l'Amministrazione comunale e una vasta rappresentanza delle associazioni locali. Anche per questa edizione l'evento, promosso dalla famiglia Ceccato e organizzato in collaborazione con gli abitanti del borgo e con il patrocinio della Pro Loco, sarà dedicato alla memoria di padre Enzo Poiana, ex rettore della basilica di Padova morto qualche anno fa, e a quella del compianto Bruno Ceccato, il primo a riaccendere, nel borgo Vallessina, l'interesse per una devozione molto antica. Fu sua infatti l'idea di costruire un capitello dedicato a Sant'Antonio. Dopo la messa, gli organizzatori allestiranno un rinfresco per tutti nel parco del laghetto di pesca sportiva. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

C.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1