Il cantante 28enne

Michele Merlo: aperta la camera ardente. Il parroco di Rosà non celebrerà i funerali allo stadio

La camera ardente allestita a Rosà (Foto Elena Rancan)

Si è aperta ieri mattina, all’Istituto Maria Ausiliatrice di Rosà, la camera ardente di Michele Merlo, il giovane cantante morto domenica 6 giugno all’ospedale Maggiore di Bologna a causa di un’emorragia cerebrale provocata da una leucemia fulminante. Tante le persone, giunte anche da fuori regione, che in fila , mantenendo le distanze anti assembramento, hanno portato a Mike Bird (questo il suo nome d’arte) l’ultimo saluto. Sopra la bara, con fiori e corone, è stato posizionato il cappellino che l’ex protagonista di Amici e X-Factor, utilizzava durante i suoi concerti e le esibizioni. Su un lato un libro in cui i suoi fans hanno lasciato frasi, ricordi e brevi stralci di poesie e canzoni.

 

Nel frattempo si stanno ultimando i preparativi per i funerali, fissati per le 17 di oggi allo stadio "Toni Zen". L'omelia funebre sarà celebrata da don Carlo, parroco bolognese molto vicino alla famiglia Merlo. «Don Angelo, il parroco del nostro paese - spiega Domenico Merlo - non ha dato la sua disponibilità a celebrare le esequie allo stadio. Non capiamo il perché della scelta. Il parroco ritiene che non sia possibile celebrare l'intera funzione fuori da una chiesa e in uno spazio come lo stadio. Ci siamo quindi rivolti a don Carlo, che ha accettato subito di accompagnare nostro figlio nel suo ultimo viaggio, dal luogo adatto ad accogliere in sicurezza tutti quelli che vorranno salutarlo».

 

 

Leggi anche
Michele Merlo: i funerali spostati allo stadio di Rosà. Attese centinaia di persone

 

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco di Rosà, Paolo Bordignon, che già dalla mattinata di ieri ha cercato di trovare una soluzione: «Celebrerà il parroco di Bologna, non voglio entrare nel merito delle scelte. Posso solo dire che i due sacerdoti si sono già parlati e che ora è tutto risolto: il funerale di Michele si svolgerà come desiderato dalla famiglia».

All'ultimo saluto sono attese migliaia di fan, da tutta Italia; ma anche personaggi di spicco del mondo della politica e dello spettacolo. La conferma sulle presenze si potrà avere solo oggi, ma le misure di sicurezza attivate da questura e forze dell'ordine per l'addio al cantante, sono quelle riservate alle grandi cerimonie. 

 

Leggi anche
Morte di Michele Merlo, aperto un fascicolo per omicidio colposo

 

 

Nella struttura di Rosà, la camera ardente potrà essere visitata anche in mattinata dalle 9 alle 11. Alle 17 sono poi previsti i funerali che si terranno allo stadio comunale «Toni Zen», l’unica struttura in grado di soddisfare i criteri imposti dalle normativa per ingressi, spazi, parcheggi e viabilità.

Suggerimenti