CHIUDI
CHIUDI

11.01.2020 Tags: Bassano del Grappa , Antonio Lorenzon , MasterChef

MasterChef, Lorenzon
si salva sul filo di lana

Il bassanese Antonio Lorenzon a MasterChef
Il bassanese Antonio Lorenzon a MasterChef

Puntata non delle migliori, quella dell'altra sera, a Masterchef per il bassanese Antonio Lorenzon, ciclisticamente parlando vittima di una "cotta" e rimasto in corsa grazie al talento solo all'ultimo atto. Il 43enne stilista, infatti, dopo aver incassato i consueti complimenti dei giudici e aver superato agevolmente il primo Mistery Box incentrato sul brodo, non ha strabiliato al successivo Invention test basato sulla replica di un piatto dello chef romano Marco Martini.

 

Eletto "Re degli antipasti e degli abbinamenti" e contemporaneamente chiamato dal vincitore dell'Invention, l'avvocato napoletano Fabio Scotto Di Vetta, nella brigata "all star" che doveva misurarsi con un menù a base di riso, pareva avviato a una seconda parte di puntata sul velluto. Invece, a vincere la prova in esterna tra le risaie di Vercelli è stata la brigata che partiva con gli sfavori del pronostico e Lorenzon è finito al teribile Pressure test. Lì Lorenzon, a detta degli chef-giudici Barbieri, Locatelli e Cannavacciuolo ha mancato il bersaglio, proponendo i suoi adorati antipasti anziché un piatto di portata. Inevitabile, la collocazione in zona retrocessione, tra i peggiori di giornata.

 

«A un passo dall'eliminazione - parola di chef Bruno Barbieri - lo ha salvato una tecnica sempre all'altezza». E dalla prossima settimana, lo stilista-cuoco, dovrà riconquistarsi il favore dei giudici che di lui avevano già detto meraviglie.

Lorenzo Parolin
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1