CHIUDI
CHIUDI

02.12.2019

Commissione paesaggio No al patto con Marostica

Il sindaco Luca Vendramin
Il sindaco Luca Vendramin

È durato poco più di un mese il matrimonio tra Pianezze e Marostica per la gestione in forma associata della commissione locale per il paesaggio. Dopo l’approvazione nella seduta del primo ottobre scorso, il consiglio comunale di Pianezze ha revocato la convenzione nell’ultimo incontro con un clamoroso dietro-front. La convenzione era stata approvata anche dal consiglio comunale di Marostica in aiuto a un’esigenza normativa per cui il comune di Pianezze, essendo sotto i 5 mila abitanti, deve convenzionarsi per gestire questo servizio. Negli anni scorsi la commissione era gestita in forma associata con i comuni di Mason e Molvena ma dopo la fusione il neonato comune di Colceresa può averne una di autonoma. Problemi in fase di organizzazione hanno costretto Pianezze e Marostica a bloccare il processo. «La convenzione non era ancora stata firmata – precisa il sindaco di Pianezze, Luca Vendramin –. La revochiamo perché di fatto non è stata individuata la persona che deve istituire e firmare le pratiche e la soluzione del problema stava diventando troppo macchinosa». Pianezze opterà per associare il servizio alla Provincia che lo offre in forma gratuita ai piccoli comuni. «La Provincia - conclude Vendramin – sa gestire pratiche di questo genere e per la scarsa quantità di lavoro a cui è soggetto il nostro Comune ci sembra la soluzione ideale».

Luca Strapazzon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1