Il caso

Mamma a 13 anni, il conto lo deve pagare il Comune. È scontro

Nata e cresciuta in una famiglia sinti stanziale per anni nel Vicentino. Il Comune di Cittadella, dove la ragazza era stata ricoverata, si trova a dover sostenere le spese sostenute dalla cooperativa che si sta prendendo cura della giovane.
L'ospedale di Cittadella
L'ospedale di Cittadella
L'ospedale di Cittadella
L'ospedale di Cittadella

Divenne mamma a 13 anni, fu presa in carico dai servizi sociali e ora il conto lo deve pagare il Comune di Cittadella.

Abbonati a GDV+

Per continuare a leggere questo articolo sottoscrivi un abbonamento a GDV+


Ci sono anche altre offerte. Scoprile

Hai già un abbonamento? Accedi

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati