Marostica

Morte improvvisa: 43enne trovato senza vita dai coinquilini nella sua stanza da letto

Un bassanese di 43 anni è stato trovato senza vita all’interno di un appartamento a Marsan, a pochi metri dalla provinciale Schiavonesca-Marosticana. Il decesso è avvenuto nella giornata di ieri. Sono in corso le indagini della polizia: tra le ipotesi del decesso anche quella del consumo di sostanze stupefacenti. 

L’allarme è scattato verso le 16, quando il 43enne è stato trovato semisdraiato sul letto della sua camera, in un appartamento di via Antonio Nonis, nella frazione di Marostica tra Bassano e la città scaligera. Non dava segni di vita, per questo i residenti e coinquilini dell’uomo hanno dato l’allarme al 118. Gli operatori dell’ospedale San Bassiano sono accorsi in pochi minuti. È stato subito chiaro che per lui non c’era più nulla da fare. Pare che il decesso risalga ad alcune ore prima del rinvenimento. Del dramma sono stati immediatamente informati anche gli agenti del commissariato cittadino, ora a capo delle indagini disposte dalla procura. Non è escluso che vengano disposti accertamenti autoptici per fare piena luce sulle cause che hanno portato alla morte improvvisa.

La vittima era un volto noto alle forze dell'ordine. Lo scorso 21 luglio era stato arrestato dai carabinieri all’uscita del casello di Bassano Ovest perché in possesso di cocaina. 

Francesca Cavedagna

Suggerimenti