Bassano del Grappa

La prof cleptomane
ruba lucidalabbra
È stata denunciata

.
Professoressa ruba un rossetto e finisce nei guai. (Foto Archivio)
Professoressa ruba un rossetto e finisce nei guai. (Foto Archivio)
Professoressa ruba un rossetto e finisce nei guai. (Foto Archivio)
Professoressa ruba un rossetto e finisce nei guai. (Foto Archivio)

Beccata in centro storico con un lucidalabbra nascosto nella borsetta: professoressa accusata di furto. Con la polizia, chiamata dal direttore del negozio, il Tigotà in via Bellavitis, la donna si è giustificata spiegando di essere una cleptomane. «Mi dispiace tantissimo per quello che ho fatto - ha detto -. Mi sto facendo curare per superare questo problema, ma ci sono volte in cui cedo contro la mia volontà. Chiedo scusa».

La denuncia però, nel rigido rispetto della politica aziendale della catena di negozi, è scattata comunque.Tutto è avvenuto l'altro ieri a ora di pranzo. Erano le 13.15 quando alla centrale operativa del 113 è arrivata la richiesta di intervento. Le commesse si erano accorte che una cliente aveva prelevato un lucidalabbra del valore di circa 4 euro, lo aveva nascosto e aveva tentato di uscire senza pagare.

All'arrivo dei poliziotti la docente quarantenne, residente in città, ha consegnato il lucidalabbra e si è scusata.

Francesca Cavedagna

Suggerimenti