Gallio

Tragedia sul lavoro: precipita nel vano ascensore, muore artigiano di 55 anni

Gallio, il cantiere dove è avvenuto l'infortunio mortale sul lavoro (Foto RIGONI)
Gallio, il cantiere dove è avvenuto l'infortunio mortale sul lavoro (Foto RIGONI)
Gallio, il cantiere dove è avvenuto l'infortunio mortale sul lavoro (Foto RIGONI)
Gallio, il cantiere dove è avvenuto l'infortunio mortale sul lavoro (Foto RIGONI)

Incidente mortale sul lavoro nel pomeriggio di oggi, lunedì 1 agosto, in Altopiano. Un uomo di 55 anni è morto mentre stava eseguendo alcuni lavori in un cantiere. La tragedia è avvenuta in contrada Zebbo, a Gallio.
Secondo una prima ricostruzione l'uomo, un artigiano di Asiago, per cause in corso di accertamento è caduto nella tromba dell'ascensore, precipitando per una decina di metri. Immediata è scattata la chiamata al 118, intervenuto con l'ambulanza da Asiago e l'elisoccorso da Padova. Medici e infermieri hanno tentato a lungo di rianimare l'uomo, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare.
Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri e i tecnici dello Spisal per ricostruire l'esatta dinamica e accertare eventuali responsabilità.

Gerardo Rigoni