CHIUDI
CHIUDI

25.05.2019

Grinta, slogan, ecologia Feste di popolo in centro per i candidati sindaco

Il ritrovo finale del centrosinistra ieri pomeriggio CECCONI sostenitori del centrodestra giovedì sera in piazza LibertàElena Pavan, Bruno Trevisan e Angelo Vernillo, i tre sfidanti per la carica di sindaco FOTO CECCON
Il ritrovo finale del centrosinistra ieri pomeriggio CECCONI sostenitori del centrodestra giovedì sera in piazza LibertàElena Pavan, Bruno Trevisan e Angelo Vernillo, i tre sfidanti per la carica di sindaco FOTO CECCON

Stop alla campagna elettorale: oggi è il giorno del silenzio, domani Bassano vota per il suo sindaco. I candidati hanno passato le ultime ore in compagnia dei propri sostenitori. Un modo per darsi la carica e per tirare le somme. In questi giorni Angelo Vernillo ed Elena Pavan, lui a piedi e lei con l’inseparabile bicicletta, hanno stretto mano e dispensato sorrisi. Profilo più basso per il candidato dei Cinque Stelle, Bruno Trevisan, l’unico a non aver organizzato alcuna festa ufficiale. «Sono soldi buttati - riferiscono i vertici della lista grillina -: abbiamo preferito andare avanti con il “porta a porta” fino all’ultimo momento. Brinderemo soltanto alla fine». Pavan e Vernillo, invece, hanno scelto in tempi diversi la stessa location d’eccezione: piazza Libertà. Passerella per i capolista, arringa delle “eminenze grigie” e discorso finale della candidata sindaco giovedì sera. Per la chiusura della campagna elettorale, il centrodestra ha dato spazio sia alle personalità in prima linea sia chi ha lavorato dietro le quinte. Dai portici di piazza Libertà hanno parlato l’assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan e il capogruppo leghista in Regione Nicola Finco, principali fautori della coalizione. Donazzan ha plaudito ai giovani che hanno rilevato dai cinesi il bar scelto per il rinfresco, Finco ha accusato l’Amministrazione uscente di aver trasformato Bassano nella «città delle cooperative». Ha preso la parola anche l’ex sindaco Gianpaolo Bizzotto suonando la carica al grido di «popolo di centrodestra: siamo bellissimi». Per l’ultimo giorno di campagna elettorale il candidato del centrosinistra ha voluto un big della politica nazionale. Ieri pomeriggio l’ex ministro allo Sviluppo economico e candidato alle europee Carlo Calenda è tornato in città insieme a Norbert Lantschner, candidato con i Verdi al Parlamento europeo. L’ultimo comizio si è aperto così con un taglio decisamente ambientalista. Da una parte Vernillo ha accusato il centrodestra di aver lasciato sporca la piazza dopo la festa della sera prima, dall’altra sono stati difesi i giovani che ieri mattina hanno manifestato per il clima. Anche qui un ex sindaco sul palco: Gianni Tasca ha elogiato il lavoro dell’assessore al bilancio, che ha contribuito a sistemare i conti di un Comune «dieci anni fa sull’orlo del fallimento». •

Enrico Saretta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1