CHIUDI
CHIUDI

16.11.2019

Imprenditore morì
nell'incidente aereo
Mistero sull'eredità

L'incidente aereo in cui perse la vita Giorgio Pastega
L'incidente aereo in cui perse la vita Giorgio Pastega

CASSOLA. A 13 anni di distanza dal tragico incidente aereo in cui perse la vita, precipitando a Cassola di ritorno da un viaggio di lavoro in Friuli con un amico, l’eredità dell’imprenditore Giorgio Pastega resta un mistero. O, meglio, non si hanno tracce di che fine abbia fatto il suo ingentissimo patrimonio, valutato in «svariati milioni di euro».

 

Le sue eredi legittime non hanno trovato, e percepito, quasi nulla; e nonostante le indagini della magistratura gli accertamenti hanno sempre sbattuto contro quello che appare un muro di gomma. Tanto è vero che il pubblico ministero Giovanni Parolin, che ha coordinato la lunga indagine, ha chiesto l’archiviazione; ma le tre sorelle Pastega, figlie dell'imprenditore, non ci stanno.

 

L’udienza di opposizione all’archiviazione si è tenuta l’altra mattina in tribunale; il giudice Roberto Venditti si è riservato se accogliere la richiesta della procura o ordinare nuove indagini. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1