CHIUDI
CHIUDI

08.12.2019

Disabile urla
e mette in fuga
banda di ladri

Stefano Gheller nella sua abitazione
Stefano Gheller nella sua abitazione

CASSOLA. «Prima il colpo fortissimo alla porta di ingresso, poi il panico. I ladri sono entrati in casa mia ma io sono costretto su una sedia a rotelle, non riesco a muovere praticamente nulla del mio corpo, sopravvivo solo grazie a un respiratore. Non avrei avuto alcun modo per difendermi. Col poco fiato che ho in corpo ho urlato che avevo già chiamato i carabinieri, pregando quella gente di andarsene e lasciarmi stare. Alla fine sono fuggiti, ma è stata un’esperienza bruttissima. Ho avuto paura». Stefano Gheller, residente a Cassola, in una casa di via San Bonaventura, ha 46 anni e da quando ne aveva 14 combatte contro una grave forma di distrofia muscolare. L’altro pomeriggio le bande di malfattori che stanno saccheggiando le abitazioni hanno tentato di colpire anche casa sua. Nella zona, in queste ultime settimane sono stati messi a segno altri furti: in un caso i malviventi si sono introdotti nell’abitazione di due bassanesi che erano all’estero per una vacanza; in un altro episodio invece i predoni si sono intrufolati nella casa di una coppia a cui hanno rubato tutti gli ori di famiglia. Hanno agito sempre nel pomeriggio, appena scende l’oscurità. 

Francesca Cavedagna
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1