CHIUDI
CHIUDI

04.03.2020

Casa "quarantena"
e rette asili
Aiuti alle famiglie

Casa San Francesco in una foto di repertorio
Casa San Francesco in una foto di repertorio

A Bassano, la Giunta comunale ha identificato un appartamento per l’isolamento domiciliare fiduciario e studia le prime azioni a sostegno di famiglie e attività economiche

Se ce ne fosse la necessità, il Comune, infatti, è pronto a mettere a disposizione di persone colpite da coronavirus, che per motivi di varia natura non potessero trascorrere il periodo di isolamento domiciliare fiduciario presso la propria abitazione, un appartamento adiacente a casa San Francesco, in via Ca’ Erizzo.

 

Individuate anche le prime azioni da mettere in campo a sostegno della comunità bassanese per contenere i disagi sopportati in particolare dalle famiglie e dalle attività economiche.

Tra i primi punti presi in considerazione ci sono interventi relativi alle rette degli asili nido e delle scuole materne per i residenti bassanesi, la sospensione temporanea dell’imposta di soggiorno e il posticipo del pagamento della Tari 2020 per le utenze non domestiche.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1