CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019

Angoscia per un escursionista disperso

L’organizzazione delle ricerche, anche con l’elicottero, da EnegoPaolo Tramontini, il dispersoIl centro operativo di ValbrentaL’ultimo avvistamento dell’uomo è avvenuto in un bar di Cismon
L’organizzazione delle ricerche, anche con l’elicottero, da EnegoPaolo Tramontini, il dispersoIl centro operativo di ValbrentaL’ultimo avvistamento dell’uomo è avvenuto in un bar di Cismon

Gerardo Rigoni Francesca Cavedagna Esce per un’escursione tra Altopiano e Valbrenta ma non fa più ritorno a casa. Sono ore di angoscia per le sorti di Paolo Tramontini, 67 anni, di Mestre, scomparso martedì. Vigili del fuoco, soccorso alpino, carabinieri e carabinieri forestali sono impegnati dalle prime ore di ieri nelle sue ricerche che però, nonostante anche i numerosi sorvoli dell’elicottero dei vigili del fuoco e l’impiego di unità cinofile, sono rimaste infruttuose. L’allarme è scattato martedì attorno alle 20, quando la moglie di Tramontini, Lidia Furlan, ha denunciato la scomparsa del marito ai carabinieri di Mestre. La donna ha spiegato che il marito era partito per un’escursione senza però dare indicazioni precise, anche se era solito studiare il percorso sulla cartina, partendo preparato. L’uomo aveva previsto di fare ritorno prima del buio, e non vedendolo la moglie ha iniziato a chiamarlo: il cellulare suonava a vuoto. L’uomo ha preso il treno delle 6 da Mestre fino a Cismon, dove è arrivato verso le 7.40, presenza confermata dalla polizia locale di Valbrenta dopo guardando le riprese della videosorveglianza. A Cismon, Tramontini si è fermato in un bar, e da quel momento non si hanno più avute sue notizie. Su richiesta della Prefettura, le ricerche sono state subito avviate coinvolgendo i vigili del fuoco di Asiago e Bassano, i carabinieri di Enego e di Solagna e il soccorso alpino di Asiago e della Pedemontana del Grappa. Ieri mattina è stato istituito un centro operativo nel centro sportivo di Enego, perché l’ultima cella a cui si è agganciato il telefono è quella di località Lazzaretti, sopra Enego. I soccorritori hanno perlustrato i percorsi che da Costa di Valstagna portano all'Altopiano, mentre altri si sono concentrati lungo la Val Cestona e sul sentiero “dei contrabbandieri”. Attivate pure due unità cinofile, una dell’Associazione nazionale carabinieri e una del comando di Padova, e l’elicottero dei vigili del fuoco. Nel pomeriggio il centro operativo è stato spostato a Cismon dove sono proseguite le ricerche fino al calare del buio. Le operazioni riprenderanno oggi sia sull’Altopiano che verso il Grappa. Tramontini è robusto, calvo con barba grigia e soffre di cardiopatia. Alto 1.70, è vestito con giacca e pantaloni tecnici neri e uno zaino verde. Chiunque avesse notizie è pregato di rivolgersi ai carabinieri. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gerardo Rigoni Francesca Cavedagna
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1