CHIUDI
CHIUDI

18.10.2019

Una targa a ricordo del maestro Omizzolo

Domani alle 11 a Foza si commemorerà il ricordo di Erminio Omizzolo, maestro di generazioni di fozesi fino alla sua tragica scomparsa, 47 anni fa. Appassionato cacciatore, Omizzolo rimase vittima di un incidente di caccia. Figura autorevole, da sempre si impegnò nella conservazione della storia locale, nelle attività di volontariato e di solidarietà e, soprattutto, fu punto di riferimento per le giovani generazioni così come di chiunque avesse bisogno di aiuto sia negli studi sia nelle questioni burocratiche e quotidiane. Proprio per ricordare la sua persona, le famiglie Omizzolo, in collaborazione con il Comune di Foza, l’associazione Amici della Storia, gli alpini e i cacciatori di Foza ricorderanno la scomparsa del loro caro con una breve cerimonia in località Lusental, lungo la strada che dalla frazione Lazzaretti conduce a malga Fratte. Durante la cerimonia, a cui è invitata tutta la cittadinanza, sarà deposta una targa ricordo nel luogo dove avvenne il fatale incidente. Al termine della cerimonia il gruppo alpini di Foza allestirà in sede un breve momento conviviale e d’amicizia con rinfresco. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok