CHIUDI
CHIUDI

15.07.2019

Sentieri devastati
Al lavoro
seicento scout

Un gruppo di scout
Un gruppo di scout

Per cinque settimane, dal 20 luglio al 24 agosto prossimi, 600 scout da tutta Italia sistemeranno i sentieri colpiti lo scorso ottobre dalla tempesta Vaia nell’ambito del progetto «Sentieri per domani» lanciato da Agesci Veneto in collaborazione con il Cai e la Comunità Montana Agordina.
Il progetto, presentato oggi a Padova nella sede regionale di Agesci, coinvolgerà ragazze e ragazzi dai 16 ai 21 anni e prevede una ventina di cantieri di servizio in dieci località: Posiano, Asiago e Monte Grappa in provincia di Vicenza, Vigo di Cadore, Pieve di Cadore, Lorenzago di Cadore, Chies d’Alpago, Nevegal, Rivamonte e Cibiana in provincia di Belluno. Gli scout saranno impegnati nella pulizia dei sentieri e nel ripristino dei tracciati con la sistemazione di muretti a secco, scalini e parapetti. In alcune località saranno impegnati anche nella riparazione della segnaletica e nel ripristino delle abitazioni private.
Il governatore Luca Zaia ha elogiato «la fresca voglia di fare dei nostri giovani che, dimostrando un altruismo già più che maturo, hanno scelto di trascorrere le loro attività estive mettendosi al servizio del prossimo», mentre il presidente del consiglio regionale Roberto Ciambetti si è dichiarato disponibile a sostenere «questo e altri progetti che nasceranno a sostegno del nostro territorio».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok