CHIUDI
CHIUDI

06.10.2019

Piantagione di cannabis sequestrata a “Le Laite”

La piantagione illegale era in un terreno impervio
La piantagione illegale era in un terreno impervio

In una operazione di lotta agli stupefacenti, la Guardia di finanza del gruppo di Bassano nei giorni scorsi ha scoperto ventuno piante di canapa indiana, cannabis indica, per un peso complessivo di circa sette chilogrammi. Le piante erano cresciute in un terreno impervio e scosceso nella località “Le Laite”, nel territorio comunale di Lusiana Conco. Nonostante i ripetuti sopralluoghi degli investigatori delle fiamme gialle, però, non è stato possibile arrivare all’identificazione delle persone che avevano avviato la coltivazione illegale. I militari hanno così proceduto al sequestro dell’area con la piantagione e hanno inviato un’informativa alla Procura della Repubblica di Vicenza: una denuncia contro ignoti per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente. L’attività investigativa si inquadra nell’ambito della ordinaria azione di controllo economico del territorio per fermare traffici illeciti, finalizzata anche alla lotta ai traffici illegali, tra cui quello dello spaccio di sostanze stupefacenti. •

Gerardo Rigoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok