CHIUDI
CHIUDI

24.11.2019

Mezzo milione di euro per il commercio

Prosegue il progetto per trasformare il centro storico in un centro commerciale all’apertoIl sindaco Roberto Rigoni Stern
Prosegue il progetto per trasformare il centro storico in un centro commerciale all’apertoIl sindaco Roberto Rigoni Stern

È stato approvato ufficialmente dalla Regione Veneto il rifinanziamento del progetto “Asiago il tuo centro commerciale all’aperto”, inserito per la seconda volta tra i distretti di commercio regionali. Sono stati così assegnati 227.500 euro regionali a sostegno del piano di governance delle piccole imprese del commercio e del turismo del territorio. «La condivisione regionale del nostro progetto - commenta con soddisfazione il sindaco di Asiago, Roberto Rigoni Stern - rafforza l’idea dell’Amministrazione comunale e del settore commerciale che questo comparto della nostra economia vada protetto dall’“assalto” della grande distribuzione e alimentato da iniziative forti, quali quelle che ci hanno visto ottenere il massimo punteggio da parte della Regione. Un successo ottenuto grazie al sostegno convinto e alla fattiva collaborazione dell’Ascom di Asiago che ci permette di proseguire sicuri nella riqualificazione del nostro centro cittadino». L’obiettivo dei distretti del commercio è favorire l’aggregazione degli esercizi verso proposte compartecipate e l’integrazione tra imprenditori commerciali e del turismo locali con l’Amministrazione comunale nei piani di promozione e di valorizzazione delle specializzazioni e tipicità territoriali. Assieme ai fondi regionali confluiranno anche finanziamenti comunali e da privati per un’azione corale da oltre 500 mila euro destinata agli abbellimenti urbani a organizzare eventi destagionalizzanti. Una parte consistente sarà anche destinata al marketing e al miglioramento dei servizi di accoglienza del turista. «Il distretto di commercio, fondamentalmente, serve per mettere attorno a un tavolo Amministrazione e operatori turistici per promuovere insieme Asiago attraverso la collaborazione metodica tra pubblico e privato – prosegue Rigoni Stern -. In questo modo si integrano iniziative culturali e di richiamo con azioni di rinnovamento urbano, come per esempio il rifacimento di corso IV Novembre oppure l’ammodernamento delle insegne e delle vetrine con un’immagine coordinata». «Potremo proseguire con il rafforzamento turistico di Asiago - commenta il presidente dell’Ascom Asiago, Marianna Lievore - anche nei periodi considerati di “bassa stagione” per favorire non solo l’esercizio commerciale in genere ma anche nuova occupazione nel comparto». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gerardo Rigoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Oltre al turismo quale potrebbe essere la chiave per lo sviluppo dell’Altopiano?
ok